Novità in Meditel: una nuova TAC con intelligenza artificiale

Notizie Pubblicato il 25 Maggio 2022

Il Servizio di Diagnostica per Immagini della Clinica Polispecialistica Meditel di Saronno si arricchisce ed accresce la propria qualità tecnologica con l’inserimento della nuova TAC Revolution Evo Gen 3, il primo modello GE installato in Lombardia dotato di intelligenza artificiale.

La nuova apparecchiatura è dotata dell’algoritmo True Fidelity, una tecnologia deep learning che, utilizzando metodi di ricostruzione basati su reti neurali, permette di ottenere immagini chiare, di elevatissima qualità ed esenti da artefatti da movimento, per garantire diagnosi più accurate e un alto livello di sicurezza per il paziente, grazie alla notevole riduzione delle radiazioni.

Gli innovativi software installati permettono infatti alla nuova TAC di settare i parametri ottimali in base all’esame e alle caratteristiche del paziente, ottimizzando le radiazioni erogate: il protocollo dell’esame passa dall’essere uno standard ad un “abito su misura”, ove al miglioramento della qualità si accompagna una forte riduzione della dose di radiazioni.

“La nuova TAC Revolution Evo Gen 3 è considerata la migliore tecnologia oggi disponibile nel settore. – spiega il Dr. Diego Anselmi, Responsabile del Servizio di Diagnostica per immagini del Gruppo Meditel – Il sistema di rotazione rapida, le immagini chiare e nitidamente definite permettono un’elevata accuratezza diagnostica e visualizzazioni più veloci e avanzate, in grado di ridurre il tempo di esecuzione dell’esame e di refertazione da parte dell’equipe medica, oltre che una maggiore sicurezza del paziente, che viene esposto alla dose minima possibile”.

“Revolution è un nome meritato, perché l’apparecchiatura rappresenta il meglio della filosofia di sviluppo tecnologico negli ultimi anni.- afferma il Dr. Pasquale Cannatelli, Direttore Sanitario del Gruppo Meditel – Per Meditel la nuova TAC rappresenta un nuovo traguardo del processo, avviato qualche anno fa, di innovazione tecnologica e di sviluppo dell’eccellenza clinica e consentirà l’ampliamento, nei prossimi mesi, dell’offerta di esami TAC a tutto il ventaglio delle aree cliniche, anche in ambito cardiologico (TAC coronarica) ed endoscopico (colonscopia virtuale).”

“Con l’installazione di questa nuova dotazione tecnologica – conclude il Presidente Ugo Zaffaroni – prosegue il costante impegno di Meditel nel perseguimento delle tre priorità da offrire ai nostri pazienti: qualità, completezza dell’offerta e sicurezza del paziente”.