Ascolta l’intervista del Dr. Eugenio Tomasoni

Notizie Pubblicato il 3 Novembre 2021

Ascolta l’intervista del Dr. Eugenio Tomasoni, Psicologo Psicoterapeuta e Sessuologo clinico presso Meditel Saronno che è intervenuto martedì 2 novembre a Radiorizzonti 88FM all’interno di “Orizzonti Magazine” la nuova rubrica radiofonica ideata in collaborazione con Meditel.
Lo Specialista ha parlato di ansia e di attacchi di panico e di strategie di breve termine o di più lunga durata per la gestione e il superamento di questi disturbi.

Ricordiamo che ogni primo martedì del mese alle 9.30 e 17.10 va in onda su Radiorizzonti 88 FM  “Orizzonti Magazine-Meditel”: un medico specialista di Meditel affronta tematiche differenti legate alla salute, rispondendo in diretta alle domande degli ascoltatori.

 

Clicca sul link per ascoltare l’intervista del Dr. Eugenio Tomasoni: https://www.radiorizzonti.org/show/orizzonti-magazine-meditel/ 

Ecco il testo completo dell’intervista:

Come si caratterizzano gli attacchi di panico e gli attacchi d’ansia?

Gli attacchi di panico e gli attacchi di ansia si caratterizzano in momenti di ansia estremamente importante, in cui non si riesce più a controllare ciò che ci accade a livello fisico e a livello psichico; per questo motivo rendendoci conto di questa perdita di controllo e che non possiamo dominare tutte le situazioni che la vita ci presenta, siamo letteralmente terrorizzati da ciò che accade, dentro e fuori di noi.

Quali sintomatologie caratterizzano questi disagi?

Tali disagi possono essere caratterizzati da un’infinita varietà di manifestazioni sia fisiche che psicologiche. Le manifestazioni fisiche possono essere: forte sudorazione, impallidimento, rigidità corporea, tremori importanti, tachicardie, parestesie che possono interessare varie parti del corpo. Da un punto di vista psicologico invece: paura di morire, paura dell’infarto, paura di soffocare, paura di non poter guarire ed all’interno di tutte queste sintomatologie e infine il rendersi comunque conto che non possiamo dominare tutto ciò che ci accade.

Quali possono essere le molteplici cause alla base di questi disturbi?

Le cause che possono provocare tali disturbi derivano in particolare dalla paura di perdere il controllo, in senso generale, e dalla paura suscitata dalle fisiologiche incertezze che la vita ci riserva.

Che tipo di incidenza ha avuto il Covid-19 su queste sintomatologie?

Il Covid-19 in quanto fulmine a ciel sereno, in quanto tegola inaspettata, ha assolutamente accentuato le nostre incertezze e di conseguenza anche tutte le nostre paure.

Quali sono i soggetti più predisposti a questo tipo di disagi?

I soggetti più predisposti a questo tipo di disagi sono personalità particolarmente insicure, ipercontrollanti, personalità comunque che cercano di razionalizzare tutto, che vanno in difficoltà ogniqualvolta si rendono conto che non tutto è razionalizzabile.

Quali sono le strategie di breve termine o di più lunga durata che si sente di suggerire per la gestione e il superamento, ove possibile, di questi disturbi?

Nella fase acuta personalmente ritengo che la farmacologia prescritta da uno specialista possa essere un valido aiuto se in contemporanea è accompagnata da un percorso di psicoterapia, che aiuti a comprendere le cause profonde e la funzionalità di questi disagi e ad acquisire consapevolezza e ad individuare le strategie funzionali per gestire e superare tali disturbi.